Prenota ora
Prenota ora
Prenota ora
Close

Parco di Vulci

A poca distanza dalle Terme di Vulci si estende il Parco di Vulci. Un parco archeologico e naturalistico di circa 120 ettari dove è possibile visitare i resti dell’antica città di Vulci, di origine etrusca, distrutta nel 280 a.C. dai romani.
Della città etrusca rimangono oggi numerosi la cinta muraria, il tempio, il santuario, le tombe della necropoli e i reperti esposti nel Museo Nazionale Archeologico, il tutto immerso in una natura incontaminata. Il canyon di roccia vulcanica scolpita dalle acque del Fiora; il fiume, le vacche e i cavalli al pascolo

I visitatori possono scegliere tra diversi percorsi segnalati: il percorso breve (km.2,300), il percorso completo (Km.3,500), il percorso natura (km 1,500), che consentono di visitare gli scavi archeologici della città etrusco-romana senza perdere il Laghetto del Pellicone, “tappa obbligata” di ogni percorso.