Piscine Naturali in Maremma

Nel momento in cui arrivate alle Terme di Vulci vi accorgete che questo posto magico, incorniciato dalla natura, al confine fra Lazio e Toscana, è fermo nel tempo. Rilassatevi e lasciate che le acque calde naturali agiscano sul vostro corpo e la vostra anima.
Un magnifico specchio d’acqua con quattro grandi piscine in cui si passa da 42°C a 30°C, la prima “ferrosa” e le altre diverse nel colore ma non nelle proprietà benefiche. Con tre ulivi al centro della piscina principale, le pietre locali, il legno e le forme sinuose, le Terme si amalgamano esattamente col paesaggio circostante. Immergersi nell’acqua calda, guardando il panorama straordinario della Maremma, è un’esperienza inenarrabile.
Una perfetta gita giornaliera, a poco più di un’ora da Roma, 20-30 minuti dal mare e dal lago di Bolsena, nei pressi del Parco naturalistico e archeologico di Vulci. Se però avete tempo per una vacanza di benessere, cultura e buon cibo, dopo il tramonto che sembra dipinto, preparatevi a uno spettacolo ormai raro: la vista del cielo stellato. Alle Terme di Vulci si nuota anche nella Via Lattea.

Caratteristiche & Proprietà delle Acque

CARATTERISTICHE

Acqua naturale ipertermale (42°C), naturalmente gassata, ricca di sali minerali: bicarbonato, solfata, calciaca, magnesiaca, fluorata, ferruginosa, acidula e microbiologicamente pura – Concessione Mineraria Regione Lazio. Det. Dir. n. 1675 del 17 Luglio 2008

PROPRIETÀ TERAPEUTICHE

Balneo-fango-terapia nel trattamento delle malattie artroreumatiche e balneo-terapia per le malattie dermatologiche e le flebopatie - Riconoscimento Ministero della Salute D. Dir. n. 3844 del 7 Maggio 2008.